Cumulabilità Sabatini e Credito d’Imposta

Cumulabilità Sabatini e Credito d’Imposta

Cumulabilità Sabatini e Credito d’Imposta

Interpretazioni normative hanno sancito la cumulabilità di due intervemti agevolativi attivi in tema di investimenti produttivi, la nuova Sabatini e il Bonus Fiscale del 15 %, in merito all’acquisto dei medesimi beni.

 

Ciò determina il doppio vantaggio per le imprese che investiranno fino a giugno 2015:

  • Abbattimento interessi dell’ 2.75%;
  • Detrazione fiscale da fruire nell’F24.

E’ possibile quindi COORDINARE IN UN’UNICA OPERAZIONE i vantaggi delle due normative, ottimizzando le procedure e massimizzando i vantaggi.

A seguire un breve stralcio delle due misure:

SABATINI

BENEFICIARI : PMI, operanti in tutti i settori produttivi, con sede operativa in Italia che realizzano investimenti inmacchinari, impianti, beni strumentali ad uso produttivo. L’importo di spesa ammissibile minimo è pari a € 20.000, quello massimo € 2.000.000.

AGEVOLAZIONE: Contributo in conto interessi pari al 2,75% ad abbattimento del tasso stabilito sul finanziamento/leasing erogato da banche e intermediari finanziari convenzionati.

 

BONUS FISCALE PER INVESTIMENTI

BENEFICIARI: I medesimi della Sabatini, con l’aggiunta delle Grandi Imprese;

INTERVENTI AMMISSIBILI: Acquisti, anche tramite leasing, di beni strumentali nuovi di fabbrica, secondo la Tabella Ateco 28;

AGEVOLAZIONE. Credito d’imposta del 15% sull’eccedenza del valore dell’investimento rispetto alla media degli investimenti degli ultimi cinque anni, da scalare in tre rate annuali dall’ F24

ESEMPIO: Investimento corrente € 1.000.000

Media investimenti ultimi cinque anni: € 600.000

Credito d’imposta € 400.000 x 15% = € 60.000

La invitiamo quindi a contattarci quanto prima al fine di sfruttare i vantaggi dell’intero pacchetto, in modo da COORDINARE IN UN UNICO INTERVENTO LE DUE PROCEDURE

 

Tags:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.